Ovviamente non si va incontro a problemi gravi, tranquilli, ma comunque si verificano dei cambiamenti sia a livello fisico che mentale. Il tutto è influenzato dall’età e della condizione psicologica di ognuno, quindi ogni caso andrebbe valutato singolarmente, quindi in questa sede la questione verrà trattate in modo generale. Quando si smette di fare sesso, si influenza la produzione di ossitocina e di endorfine, provocando malumore e tristezza. Naturalmente, queste due sostanze possono essere prodotte anche in altri modi, per esempio facendo sport, uscendo con gli amici, divertendosi… ecco perché è importante considerare ogni caso singolarmente.

L’assenza di sesso può aumentare i livelli di stress che quindi dovranno essere abbassati in altri modi. Talvolta, anche il sesso è fonte di stress, per esempio in caso di ansia da prestazione o quando il rapporto di coppia sta andando male. In questo caso l’assenza di sesso non farà altro che ridurre le tensioni alleviando lo stress.

Per quanto riguarda le modifiche fisiche, nelle donne in menopausa, rapporti sporadici o l’assenza totale di rapporti possono portare ad un assottigliamento dei tessuti vaginali e di conseguenza a dolore nei rapporti. Inoltre, l’assenza di rapporti, soprattutto in donne di una certa età, provoca difficoltà di lubrificazione. In questo caso Erogelle può aiutare: migliorando il microcircolo cutaneo, mantiene più giovani i tessuti riducendo tali problemi.

L’assenza di sesso rende le mestruazioni più dolorose, a causa della ridotta capacità di contrazione dell’utero. Buone notizie invece per chi soffre facilmente di cistite: la riduzione o l’assenza di rapporti riducono la possibilità di infiammazioni e infezioni del tratto urinario.

Siamo in estate, cosa c’è di meglio del sesso in estate? 😉